RSS Acquambiente Marche
domenica 17 dicembre 2017
Numero Verde: 800-213911

Avvisi e Comunicazioni

 

Presentazione Bilancio Sociale

15-11-2013

File Disponibili Per Il Download:

TitoloFormatoDimesione
IMMAGINE 3.JPGJPG1 MB
IMMAGINE 4.JPGJPG1 MB
IMMAGINE 5.JPGJPG2 MB
IMMAGINE 6.JPGJPG1 MB
IMMAGINE 7.JPGJPG1 MB

ACQUAMBIENTE MARCHE SRL PRESENTATO IL BILANCIO SOCIALE, NEL 2012 UN UTILE DI 1.491.220 EURO, INVESTIMENTI PER 1.144.046 EURO.

 

Davanti alla platea gremita del Teatro Cortesi di Sirolo Acquambiente Marche ha presentato il bilancio sociale 2012. Alla presenza del Sindaco Misiti, padrone di casa, dei sindaci di Filottrano, Coppari, e Numana, Carletti, e dell’Assessore Vitali in rappresentanza del comune di Cingoli il Presidente Alessandro Maccioni ha esposto i principali dati relativi ai risultati della gestione 2012 e alla ricaduta, in termini sociali, dell’attività di Acquambiente sul territorio. A fronte di un utile netto di gestione pari ad euro 1.491.220, che risente ancora di positive operazioni straordinarie  avvenute dopo la fusione con CIGD spa nel 2009, l’azienda ha reinvestito nel territorio risorse pari ad euro 1.144.046. L’attività aziendale ha generato un valore aggiunto pari ad euro 4.443.883 con un reddito operativo di euro 919.492. Tutto questo con una riduzione del costo del personale pari al 2,32%. I numeri non danno però  una idea completa di una realtà aziendale pubblica di dimensioni non elevate ma che ha fatto dell’efficienza e dell’efficacia un vero e proprio metodo operativo. La riduzione di energia elettrica per la produzione di acqua potabile che passa da 1.000.000 di Kwh nel 2011 a 953.600 Kwh nel 2012, la riduzione di emissioni totali di CO2 (effetto serra) che passano da 3.321 a 3.250 tonnellate, il numero di controlli sulla qualità dell’acqua potabile che arrivano a 752, più di 2 al giorno, la percentuale di perdite ormai attestata sul 15%, mentre la media dell’ATO è del 30%. Tutti dati che attestano una gestione oculata ma attenta all’ambiente e alla qualità, il tutto certificato ufficialmente dalla attestazione UNI EN ISO 14001:04 ottenuta nei primi mesi del 2013. Con la presentazione del bilancio sociale Acquambiente ha anche celebrato i 30 anni di attività. Il dott. Scattolini ha ripercorso brevemente i fatti e gli eventi fondamentali che hanno segnato la storia della società, dalla sua costituzione come Consorzio Intercomunale Gas Acqua Depurazione, avvenuta il 1 giugno 1982, alla trasformazione in azienda consortile, nel novembre 1996, all’ingresso del comune di Cingoli nel 1999, la costituzione di CIGAD spa e Acquambiente Marche srl nel 2002, fino alla fusione del 2009. Il progetto Castreccioni iniziato nel 1987 e portato a compimento nel 2000 con l’inizio della funzionalità dell’impianto di potabilizzazione di Cingoli, costato oltre 16 miliardi di lire, e dei 50 chilometri di condotta adduttrice fino a Sirolo. Sono stati anche ricordati i nomi di tutti i Presidenti che succeduti negli anni. L’ing. Balzani ha sinteticamente descritto le maggiori opere realizzate nell’anno e in corso di realizzazione soffermandosi in particolare sulla realizzazione della depurazione del comune di Filottrano, che vedrà collettate e depurate le acque reflue di fognatura dell’intero territorio. I Sindaci e l’Assessore presenti sono intervenuti sottolineando l’importanza dell’azienda per le comunità locali in termini di risposta alle richieste dei cittadini e per gli investimenti effettuati che hanno avuto una ricaduta positiva anche in termini economici. La fase di incertezza normativa che permane nella materia dei servizi pubblici locali, hanno sottolineato i Sindaci, per un verso riserva domande sul futuro andamento della gestione ma per altro verso conferma le scelte effettuate sia sotto l’aspetto dell’efficienza gestionale sia sotto l’aspetto del perseguimento del continuo miglioramento qualitativo. Il Sindaco Misiti ha concluso la serata ringraziando tutti i dipendenti per l’impegno e la professionalità, ha sottolineato che sarà importante per gli Enti Locali difendere il valore di Acquambiente Marche preservandone i livelli occupazionali e ha esortato il Consiglio di Amministrazione a proseguire sulla strada intrapresa.

Acquambiente Marche srl - Via Recanatese, 27/I zona industriale Cerretano 60022 Castelfidardo (AN) - C.F e P.Iva 02119730428

Valid XHTML 1.0 Transitional Privacy Policy