RSS Acquambiente Marche
martedì 22 ottobre 2019
Numero Verde: 800-213911
 

Appalto del servizio DI stampa, imbustamento e spedizione delle fatture del servizio idrico integrato

01-11-2013

File Disponibili Per Il Download:

TitoloFormatoDimesione
Gara stampa e spedizione fatture capitolato.pdfpdf100 kB

CAPITOLATO speciale PER L’Appalto del servizio DI stampa, imbustamento e spedizione delle fatture del servizio idrico integrato.

 

 

ARTICOLO 1

Oggetto

L’oggetto dell’appalto consiste nel servizio di stampa, imbustamento e spedizione delle fatture del servizio idrico integrato e dei solleciti di pagamento, con il servizio di posta massiva, per gli anni 2014 e 2015. Copia delle fatture e dei solleciti spediti dovrà essere trasmessa in formato PDF.

                Il numero di documenti oggetto dell’appalto è di circa 79.000 fatture annue pari a 16 lotti annuali (lotti minimi composta da circa 2.900 fatture, lotti massimi composti da circa 7.000 fatture) e di circa 3.000 solleciti di pagamento annui suddivisi in circa 8 lotti.

                        

ARTICOLO 2

Durata dell’appalto

Il servizio avrà durata di 2 anni e decorrerà dal 01/01/2014 fino al 31/12/2015.

 

ARTICOLO 3

Modalità di aggiudicazione e importo dell’appalto

L’appalto verrà aggiudicato secondo il criterio del prezzo più basso, inferiore rispetto a quello posto a base di gara, ai sensi dell’art. 82 del D.Lgs 163/2006.

L’importo presunto dell’appalto è di circa € 132.000,00, IVA esclusa.

L’offerta sarà composta dal prezzo unitario per il servizio di stampa, imbustamento, avvio al recapito e trasmissione copia documenti in PDF e dal prezzo di spedizione (oneri postali) unitario. I prezzi unitari saranno poi moltiplicati per le quantità. Per le aziende che offrono spese di spedizione diverse a seconda del luogo di recapito delle fatture, si precisa che i quantitativi stimati annuali suddivisi sono i seguenti: Aree Metropolitane N. 3.360 fatture e N. 90 solleciti; Capoluoghi di Provincia N. 9.100 fatture e N. 320 solleciti; Extra Urbane N. 66.540 fatture e N. 2.590 solleciti.

I servizi svolti dall’azienda aggiudicataria saranno pagati a consuntivo con fatturazione emessa a fine mese.

Il prezzo offerto è da intendersi comprensivo di:

  • Stampa fattura A4 composta da 1 foglio stampato b/n con tecnologia laser fronte e retro e 1 foglio pretagliato stampa solo fronte b/n; nel foglio pretagliato sarà stampato il bollettino postale per il pagamento e, per le fatturazioni a conguaglio, il modello di autolettura. Per i solleciti di pagamento la stampa avverrà solo sul fronte del foglio, mentre nulla verrà stampato sul retro; anche nel sollecito verrà aggiunto il secondo foglio pretagliato con la stampa del bollettino.
  • Costo di attivazione del servizio;
  • Costo della busta e della carta con sfondo color celeste come da allegato,
  • Elaborazione dei files trasmessi;
  • Costo della piegatura e dell’imbustamento dei documenti
  • Avviamento al recapito a mezzo servizio postale
  • Recapito al servizio postale, utilizzando il servizio di posta massiva e costi di spedizione
  • Trasmissione copie delle fatture e dei solleciti in formato PDF

            I suddetti prezzi unitari sono comprensivi di tutte le prestazioni, anche se non esplicitamente descritte, necessarie per fornire un servizio completo e conforme alle prescrizioni del presente Capitolato.

Il materiale utilizzato per la stampa deve essere il seguente:

• Carta: Grammatura: minimo 80 grammi al metro/quadro;

• Sfondo color celeste come allegato;

• Buste: Formato 115x230 con doppia finestra destinate alle spedizioni a mezzo Poste Italiane;

In ogni caso, la composizione fisico-tecnica della carta ed il relativo peso dovranno essere esplicitamente approvati da Poste Italiane per la produzione in proprio; il supporto fisico dei bollettini, inoltre, dovrà comunque essere conforme ai requisiti che ne consentano il pagamento presso gli sportelli postali.

I prezzi unitari offerti per i servizi oggetto di gara s’intendono fissi ed invariabili per tutto il periodo contrattuale. Saranno accettati soltanto gli eventuali incrementi delle spese postali stabiliti da Poste Italiane.

Oltre a tutte le spese obbligatorie specificate nella parte normativa, sono a carico del Fornitore le prestazioni indicate nel seguito che s’intendono comprese nel prezzo di fornitura del servizio:

• tutte le spese connesse alle operazioni d’impostazione dei macchinari di stampa necessari, a valle di modifiche apportate sui layout di stampa;

• le spese sostenute direttamente dal Fornitore per il personale, per i locali, le attrezzature, i macchinari, quelle sostenute nei confronti di terzi per la fornitura del materiale di stampa ed imbustamento, per i lavori di manutenzione, per il materiale di consumo, per i trasporti, per il recapito postale e quant’altro necessario alle prestazioni richieste dal servizio in argomento.

Inoltre l’Aggiudicatario dovrà provvedere alla conservazione dei dati forniti da Acquambiente Marche Srl , garantendone la riservatezza e l’integrità.

 

ARTICOLO 4

Presentazione dell’offerta

Le imprese offerenti dovranno far pervenire plico sigillato nei lembi di chiusura, in modo che sia garantita la segretezza dell’offerta, con indicazione all’esterno del mittente e con la dicitura: “Gara di appalto del servizio di stampa, imbustamento e spedizione fatture”.

Il plico dovrà contenere:

-        Dichiarazione di essere in possesso dei requisiti di ordine generale ai sensi dell’art. 38 D.Lgs. n. 163/06 (potrà essere effettuata direttamente con l’allegato modulo di offerta).

-        Offerta redatta utilizzando l’allegato Modulo, a cui dovrà essere allegata copia del documento di identificazione del rappresentante legale che sottoscrive l’offerta.

-        Copia del capitolato sottoscritto per accettazione.

-        Copia dell’eventuale procura nel caso di sottoscrizione da parte di un procuratore.

            Il plico dovrà pervenire entro le ore 13,00 del 18/11/2013 presso l’ufficio protocollo di Acquambiente Marche Srl in via Ho Chi Minh, 8 – 60022 Castelfidardo (AN); non saranno prese in considerazione offerte pervenute dopo la scadenza.

Il mancato recapito del plico, consegnato a mano o a mezzo posta o tramite corriere, rimane ad esclusivo rischio del mittente, per cui l'Amministrazione aggiudicatrice non assumerà responsabilità alcuna qualora per qualsiasi motivo il plico medesimo non venga recapitato in tempo utile presso l'ufficio protocollo di Acquambiente Marche Srl.

             

 

ARTICOLO 5

Procedura di gara

L’apertura delle buste avverrà il giorno 19/11/2013 alle ore 9,30, in seduta pubblica.

Potrà assistere all’apertura delle buste il rappresentante legale dell’azienda partecipante o un suo delegato munito di apposita delega a firma del rappresentante legale.

Al termine dell’apertura delle buste, si procederà alla predisposizione della graduatoria provvisoria; nel caso in cui l’offerta migliore sia stata presentata da parte di due o più partecipanti, si procederà a richiedere un’offerta migliorativa e la graduatoria provvisoria sarà predisposta soltanto dopo il ricevimento dell’offerta migliorativa.

La formulazione della graduatoria non deve intendersi quale aggiudicazione, neppure provvisoria, che avverrà solo con la delibera del Consiglio di Amministrazione che approverà gli atti di gara.

I risultati della gara saranno pubblicati sul sito www.acquambientemarche.it.

Acquambiente Marche Srl si riserva la possibilità di non aggiudicare la gara nel caso in cui le offerte presentate vengano considerate eccessive o, comunque, non congrue.

ARTICOLO 6

Modalità di svolgimento del servizio

L’Appaltatore svolgerà il servizio in autonomia, disponendo di tutte le apparecchiature di natura informatica atte a svolgere il servizio secondo adeguati livelli di qualità e nei tempi concordati.

Dovrà essere garantito idoneo collegamento alla rete internet con software di gestione di posta elettronica (e-mail) per il trasferimento di dati e comunicazioni.

Acquambiente Marche Srl invierà con apposita e-mail su casella postale dell’Aggiudicatario per ogni singolo lotto i dati dei documenti da stampare, indicando il numero di bollette da elaborare e il contenuto del messaggio variabile da inserire in apposito spazio nella bolletta da emettere.

L’Aggiudicatario provvederà al recupero dei files di spool e alla produzione dei files PDF di prova. Le bollette campione PDF dovranno essere inviate a mezzo e-mail ad Acquambiente Marche Srl che le visionerà e le verificherà dando poi l’ok per il “visto si stampi” tramite posta elettronica.

Acquambiente Marche Srl potrà provvedere alla modifica dei layout delle bollette e dei relativi file durante il periodo contrattuale e non potrà essere vantata alcuna richiesta economica aggiuntiva da parte dell’Aggiudicatario.

L’Aggiudicatario dovrà provvedere a propria cura ad avviare alla spedizione a mezzo servizio postale i plichi contenenti i lotti da recapitare.

L’Aggiudicatario si farà carico dell’ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie allo svolgimento del servizio

 

ARTICOLO 7

Tempi di consegna e attivazione del servizio

L’Aggiudicatario dovrà essere in grado di procedere alla stampa, imbustamento e spedizione del primo lotto dal 01/01/2014. Per verificare la regolarità e la qualità della stampa verrà inviato un lotto contenente alcune fatture da recapitare direttamente ad Acquambiente Marche Srl. In caso di esito negativo di tale prova, Acquambiente Marche potrà decidere di revocare l’aggiudicazione della gara.

Dal ricevimento del lotto, l’Aggiudicatario avrà 5 giorni lavorativi a disposizione per l’elaborazione, la stampa, l’imbustamento e la spedizione delle fatture o dei solleciti di pagamento.

Nei 5 giorni non sono ovviamente compresi i tempi che intercorrono tra la richiesta del “Visto si stampi”  e l’invio dell’autorizzazione alla stampa da parte di Acquambiente Marche Srl.

Il file contenente copia delle fatture e dei solleciti spediti dovrà essere trasmesso ad Acquambiente Marche Srl entro 5 giorni lavorativi dalla spedizione dei documenti.

Il lotto sarà trasmesso in formato ASCII (testo) a tracciato record fisso, su una casella di posta elettronica comunicata dall’Aggiudicatario prima dell’attivazione del servizio.

 

ARTICOLO 8

Fatturazione e pagamenti

            L’Aggiudicatario emetterà una fattura mensile che conterrà i lotti lavorati durante lo stesso mese.

            Le fatture dovranno contenere il dettaglio dei lotti lavorati e il codice CIG che per tale attività è il seguente: 5404264BB9.

            Il pagamento sarà effettuato entro 60 giorni f.m. dalla data di emissione della fattura mediante bonifico bancario sul c/c dedicato dichiarato dal rappresentante legale dell’Aggiudicatario.

ARTICOLO 9

Obblighi in tema di tracciabilità dei flussi finanziari

L’Appaltatore avrà, inoltre, l’obbligo di attenersi a quanto disposto dalla Legge n. 136/2010 in tema di tracciabilità dei flussi finanziari.

Con la sottoscrizione del contratto l’Appaltatore dovrà fornire alla Stazione appaltante gli estremi identificativi dei conti dedicati, di cui all’art. 3, comma 1, della Legge 136/2010, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate a operare con i suddetti conti, obbligandosi al rispetto degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla suddetta legge, a pena di nullità del contratto.

 

ARTICOLO 10

Penalità e risoluzione del contratto

            Le eventuali irregolarità ed inadempienze riscontrate saranno contestate per iscritto a mezzo di raccomandata A.R., e-mail o fax.

            L’aggiudicatario dovrà garantire l’operatività del servizio il 01/01/2014, stante l’aggiudicazione da effettuarsi entro il mese di novembre 2013.

            In caso di mancata operatività, dall’ottavo giorno successivo la Stazione Appaltante potrà risolvere il contratto addebitando all’Aggiudicatario i danni derivanti dal ritardo.

            Per quanto riguarda il ritardo nella lavorazione dei lotti, saranno accettati al massimo n. 3 ritardi effettuati in un anno solare, purché limitati al massimo a 3 giorni lavorativi.

            In caso di ritardi maggiori la Stazione Appaltante potrà procedere alla risoluzione del contratto e all’addebito dei danni cagionati.

Nel caso di errore massivo di stampa, sarà applicata all’Aggiudicatario una penale pari all’1% dell’importo totale fatturato nel lotto.

La ristampa e la distribuzione delle bollette corrette con eventuale  comunicazione sarà a carico dell’Aggiudicatario.

 

ARTICOLO 11

Riservatezza

L’Aggiudicatario si impegna a non diffondere i dati e le informazioni che gli vengono trasmessi per l’effettuazione del servizio e ad utilizzare tali dati esclusivamente per le finalità e per la durata del contratto.

 

ARTICOLO 12

Risoluzione del contratto

            Acquambiente Marche Srl potrà procedere alla risoluzione del contratto, mediante semplice dichiarazione stragiudiziale notificata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, con esclusione di ogni altra formalità legale, qualora l’Aggiudicatario non ottemperasse in tutto o in parte agli obblighi derivanti dal presente capitolato e nei casi di ripetuti errori o ritardi di stampa, mancato pagamento degli oneri previdenziali, mancato rispetto delle norme sulla privacy, instaurazione di procedure concorsuali o di liquidazione.

            Nel caso di risoluzione dal contratto per responsabilità dell’Appaltatore, per qualsiasi causa, saranno addebitati allo stesso i maggiori oneri che dovranno essere sostenuti dalla Stazione appaltante per l’affidamento della fornitura ad altra ditta.

 

 

ARTICOLO 13

Garanzia definitiva

L’Aggiudicatario dovrà trasmettere una cauzione sotto forma di fidejussione bancaria o assicurativa a prima richiesta pari al 10% del valore di aggiudicazione della gara, a garanzia dell’eventuale risoluzione del contratto per causa dell’aggiudicatario e degli eventuali danni cagionati nel corso del servizio prestato.

 

ARTICOLO 14

Foro competente

Per le controversie relative al contratto di cui al presente capitolato è competente il foro di Ancona.

 

ARTICOLO 15

Rinvio a norme di diritto vigenti

Per quanto non risulta contemplato nel presente capitolato, si fa rinvio alle leggi ed ai regolamenti in vigore.

 

 

 

                                                                       Il Presidente

                                                                       dott. Alessandro Maccioni

 

 

 

 

 

         Firma per accettazione                                      

       (Timbro e firma della Ditta)

 

                                             

______________________________

 


CIG:
CUP:

Acquambiente Marche srl - Via Recanatese, 27/I zona industriale Cerretano 60022 Castelfidardo (AN) - C.F e P.Iva 02119730428

Valid XHTML 1.0 Transitional Privacy Policy