RSS Acquambiente Marche
martedì 22 ottobre 2019
Numero Verde: 800-213911

Procedura aperta avente ad oggetto la progettazione esecutiva e la realizzazione dell'ampliamento dell'impianto di depurazione di acque reflue urbane di Villa Poticcio del Comune di Castelfidardo

22-04-2015

BANDO DI GARA D’APPALTO

LEASING IN COSTRUENDO EX ART 160 bis del D.lgs 163/2006 e succ. mod.

 

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Denominazione ufficiale: Acquambiente Marche S.r.l.

Indirizzo postale:  Via Recanatese 27/I  

Città: Castelfidardo (AN)  Codice postale: 60022                        

Paese: Italia

All’attenzione di: UFFICIO GARE

Telefono: 071782471- Fax: 0717821802

Posta elettronica: info@pec.acquambientemarche.it

Indirizzo internet dell'amministrazione aggiudicatrice: www.acquambientemarche.it

Per quanto non riferito nel presente bando si fa espresso richiamo al disciplinare di gara, oltre che al capitolato generale d’appalto approvato con DM 145/2000 (per le parti non abrogate) ed al capitolato speciale di appalto.

I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Società pubblica.

I.3) Principali settori di attività

Ambiente – Servizio Idrico Integrato – Gestione Distribuzione Gas

Sezione II : Oggetto dell'appalto

Progettazione ed esecuzione di ampliamento Depuratore di acque reflue urbane  di Villa Poticcio del Comune di Castelfidardo     

II.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:

Procedura aperta avente ad oggetto la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’ampliamento dell’impianto di depurazione di acque reflue urbane di Villa Poticcio del Comune di Castelfidardo, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, tramite la locazione finanziaria di opera pubblica, ex art. 160 bis dlgs 163/2006.

 CUP I21B14000300005 - CIG 622712521D

 

II.2) Tipo di appalto

Lavori

II.3) Luogo di esecuzione

Comune di Castelfidardo

Codice ISTAT 042010

II.4) Breve descrizione dell'appalto:

La presente procedura ha ad oggetto l’affidamento della progettazione esecutiva, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, da sviluppare sulla base del progetto preliminare approvato da Acquambiente Marche Srl, e posto a base di gara e la realizzazione dell’impianto di depurazione di acque reflue urbane di Villa Poticcio del Comune di Castelfidardo tramite lo strumento del leasing in costruendo.

La presente procedura è disciplinata dall’art. 160-bis del d.lg. n. 163/2006, e verrà aggiudicata in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa nei termini di quanto stabilito dall’art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006 e dall’art. 120 del D.P.R. n. 207/2010.L’ Acquambiente Marche srl all’esito della procedura aperta istituirà in favore dell’operatore economico selezionato il diritto di superficie oneroso, indispensabile per poter procedere alla realizzazione dell’opera. 

La durata del contratto di locazione finanziaria è di 18 (diciotto) anni, decorrenti dalla data di consegna dell’opera.

L’importo dei canoni di locazione finanziaria verranno determinati in sede di offerta, da predisporre sulla base di quanto previsto nel disciplinare di gara.

Alla scadenza dell’affidamento, l’Acquambiente Marche srl avrà la possibilità di riscattare l’opera realizzata dall’affidatario, previo versamento, in favore di quest’ultimo, di una somma pari a € 68.550,00.

 

II.5) Vocabolario comune per gli appalti

CPV: 45232420-2  

II.6) Informazioni sulle varianti

Sono ammesse varianti nei limiti di cui all’art 1.9 del CSA

Sezione III : Importo e durata dell'appalto

 Importo complessivo dell’appalto compresi i costi della sicurezza :

IMPORTO LAVORI

A.1

Lavori

5.760.000,00

A.2

Oneri per la sicurezza

140.000,00

A

TOTALE “A”

5.900.000,00

 

SPESE TECNICHE

B.1

Progetto definitivo, progetto esecutivo, studio impatto ambientale, coord. sicurezza fase progettazione e cantiere, DDLL, contabilità a misura, SIA

 

 

 

 

 

862.937,98

B.3

Collaudi tecnici e amministrativi

91.919,95

B.4

Spese per accertamenti di laboratorio e verifiche tecniche accertamenti e indagini

 

8.000,00

B

TOTALE “B”

962.857,93

 

DIRITTO DI SUPERFICIE

C.1

Diritto di superficie per anni

( 30.000,00)

C

TOTALE “C”

30.000,00

 

TOTALE DA FINANZIARE

 

TOTALE (A+B+C)

6.892.857,93

 

 

Il canone di leasing previsto è calcolato tenendo fermi i seguenti requisiti:

  • Nessun anticipo,
  • Durata 36 canoni semestrali anticipati,
  • Riscatto € 68.550,00,

Sulla base di un tasso medio considerato tale sulla base dei parametri finanziari di mercato il valore del canone semestrale anticipato risulta pari a euro 222.003,00 , oltre ad IVA.

COSTO FINANZIARIO TOTALE € 8.060.658,00 oltre ad IVA

 

III.2) Durata dell'appalto o termine di esecuzione

La progettazione esecutiva, completa in ogni sua parte, dovrà essere redatta e consegnata all’Acquambiente Marche srl entro 30 (trenta) giorni naturali e consecutivi decorrenti dall’ordine di servizio del RUP, previo ottenimento della VIA e della VAS da parte dell’Autorità Competente.

Il tempo utile per l’ultimazione dei lavori non potrà essere superiore a 790 (settecentonovanta)  giorni naturali e consecutivi decorrenti dal verbale di consegna dei lavori che interverrà dopo l’approvazione del progetto esecutivo da parte dell’Acquambiente Marche srl, ai sensi dell’art. 53, comma 5, D.Lgs. n. 163/2006 e sempre previo ottenimento della VIA.

Nessun onere dovrà in alcun modo, per nessun motivo e a qualsiasi titolo ricadere sull’Acquambiente Marche srl, eccettuato il canone locativo; l’opera dovrà essere consegnata completa e pronta all’uso, previo collaudo effettuato da Acquambiente Marche srl.

Sezione IV: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

IV.1) Condizioni relative all'appalto

IV.1.1) Cauzioni e garanzie richieste:

Sono indicate all’art. 12 del disciplinare di gara

IV.1.2) Principali modalità di finanziamento

L’opera è finanziata per mezzo del contratto di locazione finanziaria ai sensi dell’art 160 bis D.lgs 163/2006 succ. mod. che verrà stipulato da Acquambiente Marche S.r.l. con il soggetto finanziatore aderente al raggruppamento aggiudicatario della procedura.

IV.1.3) Soggetti ammessi  

Sono ammessi a partecipare alla gara tutti i soggetti  di cui all’art. 34 e all’art. 90, comma 1, lett. d), e), f), f-bis), g), h)del D.Lgs. n. 163/2006, nei limiti di cui agli artt. 36, comma 5, e 37, comma 7, del D.Lgs. n. 163/2006 e dell’art. 253 del D.P.R. n. 207/2010, pena l’esclusione dalla gara, nonché gli operatori economici stabiliti in stati diversi dall’Italia, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 47 del D.Lgs. n. 163/2006.

IV.1.4) Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto

Saranno ammessi a partecipare alla gara esclusivamente raggruppamenti (ATI costituite o costituende) tra due o più soggetti, aventi come capogruppo un soggetto realizzatore, anche se i lavori potranno essere realizzati da più imprese esecutrici facenti parte del medesimo raggruppamento, e, come mandante, uno o più intermediari bancari e/o finanziari che concedano in locazione finanziaria al soggetto aggiudicatore l’opera da realizzare.

IV.2) Requisiti di partecipazione

Sono indicati agli artt. 8 e 9 del disciplinare di gara

Sezione V: Procedura

V.1) Tipo di procedura

 Aperta

V.2) Criteri di aggiudicazione

V.2.1) Criteri di aggiudicazione:

Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art 83  D.lgs 163/2006 in base ai criteri indicati nel disciplinare di gara

V.3) Informazioni di carattere amministrativo

V.3.1) Codici progetto:

CUP I21B14000300005

CIG 622712521D

V.3.2) Condizioni per ottenere il progetto preliminare completo di tutti gli allegati  ed altri documenti complementari

Tutta la documentazione di gara può essere richiesta all’ufficio tecnico (Geom. Marco Castagnari – Napoli Michele ai nn. 071.7824725-26 dalle ore 10,00 alle ore 12,00 di tutti i giorni feriali escluso il sabato) in sede di sopralluogo obbligatorio ovvero attraverso richiesta da inoltrarsi Via Pec (info@pec.acquambientemarche.it).

La richiesta della documentazione progettuale può essere fatta dopo aver effettuato il versamento di € 30,00 per diritti di segreteria da effettuarsi tramite bonifico bancario a favore di Acquambiente Marche Srl, coordinate IBAN: IT29I0605537281000000002123

Termine per la richiesta della documentazione: 15 gg prima della scadenza del bando.

V.3.3) Termine per il ricevimento delle offerte

Le offerte dovranno pervenire presso la sede dell’Acquambiente Marche srl, corrente in  Castelfidardo, via Recanatese 27/I  entro il giorno 15/07/2015 ore  13:00, seguendo le modalità previste dall’art. 13 del disciplinare di gara. Le offerte pervenute oltre tale data e orario saranno escluse dal procedimento di gara.

V.3.4) Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte

Italiano

V.3.5) Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

180 giorni (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

V.3.6) Modalità di apertura delle offerte

La Commissione procederà in seduta pubblica presso la sede dell’Acquambiente Marche srl in Castelfidardo via Recanatese 27/i, al riscontro della regolare e tempestiva presentazione dei plichi dei concorrenti, la data della seduta pubblica sarà resa nota tramite avviso pubblicato sul sito internet www.acquambientemarche.it con almeno 3 giorni di anticipo sul giorno di effettuazione.

Ciascun concorrente potrà presenziare alla seduta pubblica a mezzo di un proprio rappresentante munito di apposita delega sottoscritta dal legale rappresentante con firma autenticata ai sensi dell’art. 38 D.P.R. 445/2000. Per i raggruppamenti costituendi o da costituire è ammessa la presenza di un solo rappresentante della mandataria/capogruppo.

 

 

 

Sezione VI

VI.1) Organo competente per le procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale perla RegioneMarche, in Ancona, Via Della Loggia, n. 24, CAP 60100- Italia.

Posta elettronica: an_ricevimento_ricorsi_cpa@pec.ga-cert.it

Indirizzo internet: www.giustizia-amministrtiva.it

Telefono:071-206946

Fax:071-203853

 

Il Responsabile del Procedimento

Ing. Giacomo Balzani

 

 

 

 

Il Presidente

Dott. Alessandro Maccioni

 

 

 

 


CIG: 622712521D
CUP: 121B14000300005

Acquambiente Marche srl - Via Recanatese, 27/I zona industriale Cerretano 60022 Castelfidardo (AN) - C.F e P.Iva 02119730428

Valid XHTML 1.0 Transitional Privacy Policy