Comunicazioni proroga agevolazioni sisma

COMUNICAZIONE PROROGA AGEVOLAZIONI EVENTI SISMICI

In data 6 novembre 2020, in attuazione del D.L. 104/2020, l’Arera ha pubblicato la delibera n. 429/2020/R/COM contenente la proroga delle agevolazioni di natura tariffaria a sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 nel Centro Italia.

In seguito a questo provvedimento, fino al 31 dicembre 2020 non devono essere corrisposti gli importi relativi al servizio idrico integrato.

Tali agevolazioni spettano, in maniera automatica:

  • a tutte le utenze attive al 26 ottobre 2016 nel Comune di Cingoli;
  • alle utenze site in altri Comuni delle regioni interessate dagli eventi sismici del 2016 e attive alla data di tali eventi, che abbiano già presentato richiesta dimostrando il nesso di causalità diretto tra l’inagibilità dell’immobile ed il sisma;
  • alle utenze attivate successivamente alla data degli eventi sismici a seguito dell’inagibilità parziale o totale dell’abitazione di residenza, indipendentemente dalla localizzazione dell’utenza, che abbiano già presentato istanza dimostrando il nesso di causalità diretto tra l’inagibilità dell’immobile ed il sisma (cd. portabilità).

Per questi utenti, si consiglia di non pagare le fatture ricevute in scadenza.

Verranno inoltre sospese, fino al 31 dicembre 2020, anche le rate ancora da inviare relative ai consumi antecedenti la data del sisma.

Entro il 30 giugno 2021, Acquambiente Marche srl provvederà ad emettere fattura di conguaglio degli importi fatturati, che tenga conto delle agevolazioni previste, fermo restando i pagamenti già effettuati dall’utente fino alla data del 15 agosto 2020, i quali verranno portati in diminuzione dei consumi che saranno fatturati a partire dal 1° gennaio 2021. Per gli eventuali pagamenti effettuati successivamente alla data del 15 agosto 2020, seguiranno successive comunicazioni a chiarimento di come i medesimi verranno gestiti.

Per i clienti che hanno attivato una utenza successivamente alla data del sisma, la quale non sia conseguente ad una inagibilità causata dal terremoto, il pagamento delle fatture avverrà normalmente senza alcuna agevolazione.

Nel caso invece di utenze attivate dopo il 26 ottobre 2019 e conseguenti agli eventi sismici (inagibilità dell’abitazione principale), potrà essere fatta richiesta di agevolazione utilizzando l’apposito modulo qui scaricabile entro e non oltre il 31 dicembre 2020. In attuazione di quanto disposto all’art. 6.3 della delibera n. 429/2020/R/COM, si pubblica il Comunicato Arera di cui all’art. 6.1 della predetta delibera.

Icona

Arera 429/2020 331.77 KB 49 downloads